TAR Bari, 14.04.2017 n. 394 – Rito superaccelerato – Distinzione fase di ammissione delle offerte ed aggiudicazione

TAR Bari, 14.04.2017 n. 394 Sulla necessità del rispetto delle forme di pubblicità e sulle conseguenze derivanti dall’inosservanza delle relative previsioni del codice sull’applicazione dell’art. 120, comma 6 bis, c.p.a, la Sezione si è di recente pronunciata (v. T.A.R. Bari, sez. III, sent. 340/2017 del 5.04.2017), sancendo il principio per cui “in difetto del (contestuale) … [Read more…]

Processo Amministrativo Telematico (PAT) – Copia cartacea d’obbligo degli scritti difensivi -condizione per discutere l’istanza cautelare e il merito del ricorso (Art. 7, comma 4, d.l. 168/2016

Tar Lazio, sez. I, ord., 9 marzo 2017, n. 3259 “…Il deposito di una copia cartacea d’obbligo, previsto dall’art.  7, comma 4, d.l. 31 agosto 2016, n. 168,  è condizione per l’inizio del decorso del termine dilatorio di 10 giorni liberi a ritroso dall’udienza camerale (ovvero 5 nei casi di termini dimidiati), di cui all’art. … [Read more…]

Rito Superspeciale – Inammissibilità del giudizio cautelare proposto contestualmente avverso l’ammissione di un concorrente e l’aggiudicazione definitiva (Art. 120 C.P.A.)

Cons. St., Sez. V, 14.03.2017, ord. n. 1059 “…Considerato che, ad avviso della Sezione, non può invece ritenersi ammissibile la proposizione di domande, cautelari e di merito, avverso l’aggiudicazione definitiva nell’ambito di un ricorso a tutela anticipata, preliminare e autonomo, che segue uno schema speciale nel contesto del già speciale “rito appalti”,proposto avverso un atto di ammissione e … [Read more…]

TAR Puglia Lecce, Sez. II, 20.12.2014, n. 3143 – Trasferimento ex art. 33, comma 5, L. n. 104/1992 – presupposti

TAR Puglia Lecce, Sez. II, 20.12.2014, n. 3143 “…Rilevato il difetto di motivazione da cui è affetto il provvedimento con il quale l’Amministrazione intimata, nel negare il trasferimento richiesto, si è pronunciata solo sulla carenza di posti disponibili in relazione alla Casa Circondariale di Taranto senza pronunciarsi in relazione alla pur richiesta sede di Brindisi; … [Read more…]

TAR Puglia Lecce, Sez. II, 28.11.2014, n. 2955 – Violazione dell’art.42-bis del D.Lgs. 151/2001 – Trasferimento triennale per avvicinamento temporaneo alla sede di residenza del nucleo familiare – il trasferimento può avere una durata complessiva non superiore a tre anni, indipendentemente dall’età del figlio minore.

TAR Puglia Lecce, Sez. II, 28.11.2014, 2955 La norma che regola la fattispecie concreta, e cioè l’art.42-bis del D.Lgs. n. 151/2001, appare di chiara formulazione … La previsione normativa in commento estende il suo raggio di applicazione anche agli appartenenti alle forze armate, in virtù dell’art.1493 del codice di ordinamento militare, e offre una tutela … [Read more…]

TAR Puglia Lecce, Sez. I, 06.02.2014, 335 – la somministrazione di alimenti e bevande non deve avvenire in maniera contestuale alle attività di giochi e svago.

TAR Puglia Lecce, Sez. I, 06.02.2014, 335 “…Ciò posto, è fondata la censura con cui si deduce l’erroneità dei presupposti per far luogo alla cessazione dell’attività di cui trattasi, non essendo rinvenibile (dall’accertamento compiuto) che nel locale si effettuasse la somministrazione di alimenti e bevande disgiuntamente dall’attività di svago autorizzata. In disparte la scarsa significatività … [Read more…]

Cons. Stato, Sez. VI, 26.11.2013, n. 5631 – inesistenza della notifica – inapplicabilità del Regolamento CE 1939/2007 alla materia amministrativa – Convenzione dell’Aja del 15.11.1965 – dichiarazioni sul possesso dei requisiti generale dei procuratori ad negotia (Art. 38 del D.Lgs. n. 163/06) – soccorso istruttorio – accesso agli atti amministrativi in presenza di segreti tecnici e commerciali (art. 13 del D.Lgs. n. 163/06)

Consiglio di Stato n. 5631-2013 “…Di conseguenza, nella specie, contrariamente a quanto ritenuto dai primi giudici, non si può prescindere, alla stregua della Convenzione dell’Aja del 1965, dalle particolari modalità di notifica previste dalla specifica normativa polacca (tramite Uffici Giudiziari) e queste non possono essere superate in applicazione di forme sostitutive o di (generali) canoni, … [Read more…]

TAR Campania Salerno, Sez. I , 11.10.2013, 2048 – violazione dell’art. 42 bis, comma 1, del D.Lgs. n. 151/2001 – applicazione all’Arma dei Carabinieri e a tutte le Forze Armate – possibilità di usufruire del trasferimento temporaneo triennale.

TAR Campania Salerno, Sez. I , 11.10.2013, 2048 “Ritenuta la fondatezza del ricorso proposto alla luce dell’orientamento giurisprudenziale recentemente espresso dal Consiglio di Stato, con sentenza della sez. VI n. 2730 del 21-5-2013, condiviso dal Collegio … l’articolo 1493 del D.Lgs. n. 66/2010, applicabile ratione temporis alla vicenda oggetto del presente giudizio, prevede che “ Al personale … [Read more…]

TAR Puglia Lecce, Sez. II, 13.03.2013, n. 578 – Concessioni di beni pubblici – giurisdizione giudice amministrativo – illegittima ordinanza rilascio immobile comunale.

TAR Puglia Lecce, Sez. II, 13.03.2013, n. 578 “…La ricorrente ha comprovato in maniera sufficientemente documentata che, all’atto della stipula del contratto, l’immobile oggetto di concessione non era idoneo alla gestione del servizio cui era destinato (Ostello della Gioventù) per mancata conformità degli impianti alla normativa vigente. La ricorrente si è fatta carico di far … [Read more…]