TAR Lazio Roma, sez. I quater, 11.10.2013, n. 8765 – La sanzione pecuniaria e la demolizione sono alternative e non cumulative

TAR Lazio Roma, sez. I quater, 11.10.2013, n. 8765

ai sensi dell’art. 33, comma 4, d.P.R. n. 380 del 2001, la sanzione pecuniaria e la demolizione hanno carattere alternativo, e non cumulativo;
– che la norma regionale va letta ed interpretata anche alla luce della corrispondente previsione della legge statale e in maniera coerente con la relativa prescrizione;
– che ciò comporta l’annullamento integrale dell’atto, spettando a seguito di ciò all’amministrazione il compito di decidere quale sanzione applicare, previa richiesta del parere indicato dal comma 4 dell’art. 33.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *